Amore e prestiti - prima di firmare come garante del proprio partner

Non dimenticate che il giudizio del creditore si basa sulla sua esperienza professionale. Leggete sempre qualsiasi documento prima di firmare e rivolgetevi a un legale prima di accettare di fare da garante.

È importante conoscere le risposte a tutte queste domande prima di firmare qualsiasi documento:

  1. Quali responsabilità finanziare mi sto assumendo?
  2. Qual è la somma massima che potrei dover ripagare?
  3. Se firmo, quali sono per me i benefici (ce ne sono)?
  4. Posso permettermi di ripagare il prestito in futuro qualora l'altro non riesca?
  5. Cosa potrebbe andar storto da impedire a colui che chiede il prestito di effettuare i pagamenti (es. perde il lavoro, si ammala o si infortuna, l'attività va male, fa un incidente in macchina)?

Se non siete sicuri di queste domande, non firmate nulla e rivolgetevi a un legale. Prendetevi del tempo quando prendete delle decisioni finanziarie. Può essere utile parlarne con qualcuno al di fuori della famiglia per valutare i rischi e i benefici.

Se insistete a prendere delle decisioni finanziare indipendentemente, potrebbero nascere delle tensioni nella vostra relazione. Tuttavia avreste un problema ben maggiore se firmate e il debito non può essere ripagato. Se la vostra relazione non permette una discussione aperta e onesta sui soldi, chiedere un prestito insieme può essere molto pericoloso.

Se la vostra relazione è sotto stress o il vostro partner se ne è andato, potreste avere delle difficoltà finanziare. Non peggiorate le cose accettando dei debiti per cui non siete legalmente responsabili. Questo include bollette a vostro nome oppure multe. I debiti del vostro partner non sono vostra responsabilità. Scrivete a chiunque vi mandi fatture di pagamento e spiegate che solo il vostro partner è responsabile. Comunicate il suo indirizzo se lo conoscete.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca