Tarsu » illegittime le aliquote determinate dal Consiglio Comunale

Competenza per la determinazione delle aliquote TARSU

Occorre fare una premessa: l'attuale normativa prevede che la deliberazione degli atti regolamentari spetta esclusivamente e inderogabilmente al Consiglio comunale, ad eccezione di ciò che attiene all'ordinamento degli uffici e dei servizi. Questo è quanto stabilisce l'articolo 42, comma 2, lettera a), in combinato con il disposto dell'articolo 48, [ ... leggi tutto » ]

Limitazione del potere del consiglio comunale in materia di aliquote TARSU

Successivamente, però, a seguito dell'entrata in vigore del TUEL (il 13 ottobre 2000), è stata introdotta una limitazione al potere del consiglio comunale, proprio con riferimento alla determinazione delle aliquote. Oggi, quindi, alla luce del vigente articolo 42, comma 2, lettera f) del TUEL, il Consiglio comunale, pur avendo [ ... leggi tutto » ]

La giurisprudenza sulla legittimità delle aliquote TARSU

La Cassazione, peraltro, precisa espressamente questo aspetto, affermando che trattandosi dell'anno 2000, deve farsi applicazione della normativa allora vigente, ossia, appunto, la Legge numero 142/90. E' quindi utile riportate testualmene quanto affermato nella citata sentenza della Cassazione: "Questa Corte ha infatti ripetutamente affermato che 'in tema di tassa per [ ... leggi tutto » ]

Può essere impugnato l'avviso di accertamento TARSU con aliquote deliberate dal Consiglio comunale

Escluso quindi il potere del Consiglio comunale circa la determinazione delle aliquote TARSU, deve riconosceri che tale potere spetta alla Giunta comunale, alla quale competono tutti gli atti rientranti, ai sensi dell'articolo 107, commi 1 e 2, del TUEL, nelle funzioni degli organi di governo, che non siano riservati [ ... leggi tutto » ]