Categorie catastali che possono beneficiare delle agevolazioni prima casa

Di conseguenza, l'IVA al 4% spetta solo a chi compra un immobile di categoria:

  • A/2
  • A/3
  • A/4
  • A/5
  • A/6
  • A/7
  • A/11

I precedenti requisiti per quantificare gli immobili di lusso erano stati fissati da una normativa molto vecchia e si presentavano, a volte, labili, essendo ancorati, più che altro, a una valutazione complessiva dell'immobile, come la metratura o la presenza di particolari dotazioni.

I requisiti catastali invece sono stati appena introdotti dal decreto legislativo sulle semplificazioni fiscali, che, in realtà, non ha inventato nulla di nuovo, ma si è limitato a estendere anche all'IVA quanto già previsto per l'imposta proporzionale di registro.

Da oggi, 13 dicembre 2014, dunque, l'agevolazione fiscale prima casa, sia per quanto riguarda l'aspetto dell'IVA al 4% che il beneficio sull'imposta di registro, risponderà a un unico, identico, requisito, ovvero che il beneficio fiscale spetterà a chi compra un'abitazione non accatastata nelle categorie A/1, A/8, A/9 e A/10.

13 dicembre 2014 · Andrea Ricciardi

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca