Quali sono le tipologie di veicoli maggiormente agevolate?

Attenzione » il contenuto dell'articolo è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento in fondo alla pagina, oppure qui.

Tutte le tipologie di veicoli ammissibili ricevono la stessa percentuale di agevolazione (20%) proprio per consentire le verifiche derivanti dal carattere sperimentale della misura.

Sono introdotti, tuttavia, dei tetti massimi di agevolazione che tengono in debito conto la differenza dei prezzi base di mercato delle diverse tipologie.

Per rispettare la finalità ambientale, inoltre, una quotadi risorse è destinata a quei veicoli, caratterizzati da percorrenze maggiori rispetto ai veicoli destinati ad uso proprio, cioè:

  • veicoli destinati all'uso di terzi, cioè utilizzati, dietro corrispettivo, nell'interesse di persone diverse dall'intestatario della carta di circolazione. L'uso di terzi comprende:
    1. locazione senza conducente
    2. servizio di noleggio con conducente e servizio di piazza (taxi) per trasporto di persone
    3. servizio di linea per trasporto di persone
    4. servizio di trasporto di cose per conto terzi
    5. servizio di linea per trasporto di cose
    6. servizio di piazza per trasporto di cose per conto terzi.
  • veicoli utilizzati nell'esercizio di imprese, arti e professioni, e destinato ad essere utilizzati esclusivamente come bene strumentale nell'attività propria dell'impresa.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.