Agevolazioni fiscali per i disabili - esenzione bollo auto e trascrizione al pra

Se il disabile è affetto da minorazione di tipo fisico/motorio, per avere l'esenzione permanente dal pagamento del bollo auto l'auto deve essere adattata.

Per i disabili affetti dal tipo di handicap indicato alla lettera B, l'agevolazione spetta anche se il veicolo non è adattato.

Sono previsti gli stessi limiti di cilindrata richiesti per le agevolazioni Iva (2.000 cc se a benzina, o 2.800 cc se diesel). Se il disabile possiede più auto, l'esenzione spetta per una sola di esse, a scelta dell'interessato. Egli dovrà indicare nella comunicazione all'ufficio la sola targa del veicolo prescelto.

L'esenzione dall'imposta di trascrizione per la registrazione al pubblico registro automobilistico spetta per l'acquisto di auto sia nuove che usate, ma non può essere riconosciuta ai disabili rientranti nella categoria dei sordi e dei non vedenti.

  • Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

    Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su agevolazioni fiscali per i disabili - esenzione bollo auto e trascrizione al pra. Clicca qui.

    Stai leggendo Agevolazioni fiscali per i disabili - esenzione bollo auto e trascrizione al pra Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 21 marzo 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 4 marzo 2017 Classificato nella categoria agevolazioni fiscali per i disabili ed agevolazioni ex legge 104 . Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi Numero di commenti e domande: 0

    Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

    Contenuti suggeriti da Google

    Altre info