Grazie mille per la risposta ma vedo che per l'interpello da lei citato viene indicato un tempo di 120giorni, per me decisamente troppi

  • Goldrake 22 dicembre 2015 at 14:22

    grazie mille per la risposta ma vedo che per l'interpello da lei citato viene indicato un tempo di 120giorni, per me decisamente troppi. sto facendo i salti mortali per poter cambiare casa in fretta, salire e scendere è estremamente faticoso. Spero che il notaio sia informato di tutto questo e che mi semplifichi la vita. Credo anche che la certificazione di stato grave da parte della commissione invalidità attesti il mio stato, in concerto con la documentazione medica....
    L'altra via era della "Prima casa bis" che avevo letto approvata nella legge di stabilità 2016 nella stesura del senato, che mi dava la possibilità di vendere il mio alloggio attuale entro un anno ma di avere subito gli sgravi fiscali. Ma non trovo piu nulla al riguardo dopo le approvazioni in commissione e alla Camera.

    • Simone di Saintjust 22 dicembre 2015 at 14:29

      Non abbiamo ancora scritto nulla a riguardo perché è in corso un'ulteriore lettura del provvedimento al Senato e l'approvazione è prevista entro giovedì p.v.. Rischieremmo, anticipando i tempi, di fornire informazioni non corrette. Comunque si tratta di giorni.

      Le confermo, comunque, che dovrebbe essere varata la norma per cui, a partire da gennaio 2016,, il proprietario di un immobile che ha già fruito di queste agevolazioni fiscali quando ha effettuato l'acquisto, nel momento in cui decide di cambiare casa comprandone una nuova potrà nuovamente godere delle agevolazioni fiscali prima casa a una condizione che il vecchio immobile sia venduto entro un anno dal rogito della nuova abitazione.

    • Ludmilla Karadzic 25 dicembre 2015 at 14:24

      Ecco qui la normativa di suo interesse.

1 2

Torna all'articolo

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info