Dirigenti illegittimi dell'Agenzia delle Entrate: il terremoto continua » A rischio nullità anche iscrizioni a ruolo ipoteche e pignoramenti

Prosegue senza sosta il nostro reportage sullo scandalo che ha portato diversi tribunali a dichiarare illegittimi i dirigenti, in quella posizione senza aver fatto un reale concorso, dell'agenzia delle entrate, provocando la nullità degli atti da loro firmati e scatenando migliaia di ricorsi.

Non si contano, ormai, le pronunce dei giudici di merito di tutta Italia che, a più riprese, hanno condannato, con la sanzione massima della nullità, gli atti impositivi sottoscritti dai falsi funzionari dell'Agenzia delle Entrate, in quanto qualificati dirigenti a mezzo di insondabili cooptazioni e non a seguito di trasparente concorso pubblico.

Dopo le, a nostro avviso, gravissime sentenze, emanate dalla CTR della Lombardia e dalla Corte di Giustizia Europea, arriva, in ultima, un'altra importante pronuncia, quella della CTP di Frosinone, a mettere altra carne sul fuoco.

Facciamo un breve riepilogo, per chi non avesse seguito in prima linea tutta la vicenda, per poi affrontare la questione del verdetto che sta mettendo a rischio decine di migliaia di iscrizioni a ruolo, ipoteche e pignoramenti effettuati da Equitalia.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su dirigenti illegittimi dell'agenzia delle entrate: il terremoto continua » a rischio nullità anche iscrizioni a ruolo ipoteche e pignoramenti.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.