Interessi legali » No se banca non ha valutato solvibilità cliente

Interessi legali » La banca non può richiederli se non ha valutato prima la solvibilità del proprio cliente

Qualora un istituto di credito non valuti la solvibilità del cliente/debitore, decade anche il suo diritto a percepire gli interessi legali. La sanzione non può essere considerata realmente dissuasiva se gli importi che possono essere riscossi dal creditore in seguito all'applicazione della stessa non sono notevolmente inferiori a quelli [ ... leggi tutto » ]

Cosa sono gli interessi legali?

Per interessi legali sono da intendersi tutti gli interessi dovuti, in base alla legge, come obbligo accessorio al pagamento di una somma di denaro. Sono, in altre parole, una percentuale di denaro su un'imposta il cui pagamento è dovuto secondo termini di legge. Il tasso di interesse legale è [ ... leggi tutto » ]

La banca non può richiedere gli interessi legali se non ha prima valutato la solvibilità del proprio cliente

Quando un istituto di credito eroga un finanziamento a un cliente che non può, chiaramente, restituire il prestito è giusto ritenere che la banca non abbia più diritto a ricevere gli interessi legali. Ciò è quanto si evince dalla sentenza sopra riportata, la quale è interessantissima gli effetti che [ ... leggi tutto » ]