Fallimento personale - addio ai debiti con la legge sul sovraindebitamento

Solo un imprenditore non fallibile può fruire della legge sul sovraindebitamento

Come premessa, va detto che un imprenditore, per poter essere considerato "non fallibile", deve possedere i seguenti requisiti: aver avuto, nei tre esercizi antecedenti la data di deposito della istanza di fallimento o dall'inizio dell'attività se di durata inferiore, un attivo patrimoniale di ammontare complessivo annuo non superiore ad [ ... leggi tutto » ]

Contenuti e finalità della proposta di soluzione della crisi da sovraindebitamento

La proposta di accordo deve prevedere: il pagamento integrale dei creditori privilegiati; il regolare pagamento degli eventuali creditori estranei al concordato; l'indicazione di termini e modalità di pagamento, garanzie prestate e previsione dei modi di liquidazione dei beni indicati nella proposta. La proposta deve mirare alla ristrutturazione dei debiti [ ... leggi tutto » ]

Se la proposta di soluzione della crisi da sovraindebitamento soddisfa i requisiti richiesti

Se la proposta soddisfa i requisiti richiesti, il giudice, con decreto, fissa immediatamente l'udienza nel corso della quale, una volta accertata l’assenza di atti in frode o in danno dei creditori, dispone che ... per non oltre centoventi giorni, non possono, sotto pena di nullità, essere iniziate o proseguite [ ... leggi tutto » ]