Accertamento per evasione » Quando è legittimo

Accertamento per evasione » Legittimo anche se fatto ai privati senza partita Iva

Accertamento per evasione: non solo aziende e professionisti. L’indagine bancaria autorizzata sul manager vale contro di lui anche come contribuente in proprio. Questo importante concetto è stato stabilito dalla Corte di Cassazione la quale, con la pronuncia 22514/13, ha sancito che: È legittima l'autorizzazione alla Guardia di finanza di [ ... leggi tutto » ]

Indagini bancarie legittime anche se fatte nei confronti di privati senza partita iva

La Corte di Cassazione, sezione tributaria, con la sentenza in esame, è intervenuta in materia di accertamento, stabilendo che le indagini bancarie possono essere effettuate anche nei confronti di privati che non svolgono un’attività commerciale, o professionale. La controversia risolta dalla Suprema Corte é di grande interesse. Questo perchè, [ ... leggi tutto » ]

Legittima l'acquisizione di dati e notizie dei conti bancari intestati all'imprenditore quale contribuente in proprio

La sezione tributaria della Suprema corte ha giudicato erronea la disposizione della Corte di merito che ha ritenuto che l'acquisizione, da parte della Guardia di finanza, di dati e notizie dei conti bancari intestati all'imprenditore, quale contribuente in proprio, non fosse legittima, sia perché la relativa autorizzazione lo riguardava [ ... leggi tutto » ]